Login Registrati

Statuto

Di seguito un estratto dello Statuto:

Art. 2 - Fini Istituzionali

La F.I.F.D. è il solo Organismo autorizzato ad ufficializzare ed a disciplinare l'attività degli Sport del Disco (FLYING DISC o Frisbee™) in Italia e a rappresentare, in questa specialità sportiva, l'Italia in campo internazionale.
Sono fini istituzionali della F.I.F.D.:
a) la promozione, il potenziamento, l'organizzazione e la disciplina gli Sport del Disco (Flying disc o Frisbee™) in qualsiasi modo praticato sul territorio nazionale;


b) lo sviluppo dell'attività agonistica finalizzata all'attività internazionale, nell'ambito delle direttive dell'Organismo Internazionale cui la F.I.F.D. aderisce, della W.F.D.F.;


c) incoraggiare e salvaguardare lo "SPIRITO DEL GIOCO", principio di base per ogni giocatore di FLYING DISC nel mondo, secondo il quale "in qualità di compagni piuttosto che di avversari si compete solo contro i limiti delle proprie possibilità tecniche piuttosto che gli uni contro gli altri, dove in un clima di pace la pratica del FLYING DISC possa essere apprezzato per la sua capacità di riunire la gente secondo il detto per cui giocando insieme si impara a vivere insieme" - (tratto e liberamente tradotto dallo statuto della Federazione Mondiale W.F.D.F.). La voglia di giocare ed il fairplay devono prevalere sulla voglia di vincere a tutti i costi con ogni mezzo e devono mantenere sempre le caratteristiche originali del FLYING DISC evitando quindi la presenza di arbitri per regolare la disciplina in campo. Inoltre la F.I.F.D. assume e promuove le opportune iniziative contro ogni forma di discriminazione e violenza nello sport;


d) l'attuazione di programmi di formazione degli atleti e dei tecnici;


e) la creazione di supporti che possano soccorrere ai fini tecnici e organizzativi, le associazioni affiliate e tutelarne gli interessi;


f) garantisce la partecipazione dei propri atleti all’attività internazionale, allestendo anche le Squadre Nazionali per le competizioni a carattere Internazionale, nonché coordinare e controllare tutte le manifestazioni sportive a carattere Nazionale;


g) la prevenzione e la repressione dell'uso di sostanze e di metodi che alterano le naturali prestazioni fisiche degli atleti, e ne tutela la salute. In tal senso la F.I.F.D. accetta il Regolamento antidoping emanato da WADA al fine di prevenire e reprimere l’uso di sostanze e metodi che alterano le naturali prestazioni fisiche degli atleti nelle prestazioni sportive.


h) detta i principi fondamentali per gli Sport del Disco (FLYING DISC o Frisbee™) in Italia, anche al fine di garantire il regolare e corretto svolgimento delle gare, delle competizioni e dei campionati;


i) lo studio e la divulgazione dei necessari metodi di preparazione ed allenamento, la formazione dei quadri tecnici –allenatori, istruttori e giudici di gara- in stretta collaborazione con la Scuola dello Sport e la Federazione Medico Sportiva Italiana;


j) la propaganda e la diffusione degli Sport del Disco (FLYING DISC o Frisbee™), anche mediante la stampa di periodici culturali, tecnici e scientifici non a scopo di lucro;


k) garantisce giusti procedimenti per la soluzione delle controversie nell’ordinamento sportivo.


Allegati